Body cam alle forze dell’ordine, no al riconoscimento facciale: dove si ferma il diritto alla sicurezzaDiego Dimalta

Torna a Articoli

Body cam alle forze dell’ordine, no al riconoscimento facciale: dove si ferma il diritto alla sicurezzaDiego Dimalta

Il diritto alla sicurezza si ferma nel momento in cui diventa controllo indiscriminato. È così che potremmo riassumere l’orientamento del Garante e l’assoluta contrarietà dell’Autorità nei confronti delle smart cam che utilizzano sistemi di riconoscimento facciale. Ecco i paletti

L’articolo Body cam alle forze dell’ordine, no al riconoscimento facciale: dove si ferma il diritto alla sicurezza proviene da Agenda Digitale.

Read MoreAgenda Digitale

Condividi questo post

Torna a Articoli
Generated by Feedzy